Allevatori imbestialiti

Non faremo morire di freddo e di fame i nostri animali.

Bestiame nellaneve.foto tratte da internet
Fuorilegge pur di salvare i nostri animali.

Macerata:
Le difficoltà aumentano per gli allevatori della zona,le intense nevicate nelle alture mette a dura prova la vita di mucche , ovini e cavalli.
Esasperati già dall'aver perso case e stalle ora stanno combattendo contro la burocrazia.
Saremo costretti a riportare,ove possibile,il bestiame nelle stalle anche se rese inagibili.
Non possiamo permetterci di perdere l'unica cosa che ci rimane,gli animali.
A soffrire di più sono i vitelli e gli agnelli che moriranno di freddo se non gli diamo un riparo adeguato.
Ci avevano promesso le stalle provvisorie già tre mesi fà,ma ancora non ne è stata montata una.
Trasgrediamo la legge ma non faremo soffrire i nostri animali.
Queste sono le parole di rabbia degli allevatori di Pieve Torina e dintorni che seppur allo stremo trovano la forza di intervenire da soli cercando soluzioni alternative.
Dovranno macellare più capi del solito pur di limitare i danni del freddo e sono propensi a comprare dei moduli per i ripari del bestiame e le stalle modulari che oltretutto costano meno di quelle previste dagli aiuti del governo,ma con il rischio di non essere rimborsati in seguito.
Quindi dopo il danno anche la beffa.

di FAGIOLO STEFANO

Categoria: