villa luciani

Eliporto a Montegranaro, la nuova proposta del Gruppo Prada

Montegranaro (Fermo)- Si parlava già da diversi anni e oggi torna prepotentemente di attualità. Il progetto di realizzazione di una piattaforma di atterraggio e decollo di veicoli nella zona industriale di Villa Luciani, in via Alpi, realizzato dal Gruppo Prada.
L'idea del gruppo era quella di realizzarla nei pressi di uno stabilimento produttivo in cui sarebbe stata trasferita parte della propria produzione, approfittando anche della vicinanza con il calzaturificio Artisans Shoes, il quale da diversi anni produce calzature per la nota griffe oltre al proprio brand Premiata.
Sono in corso i lavori di completamento dello scheletro in cemento dell'opificio la cui costruzione era rimasta incompiuta e che il Gruppo Prada ha acquistato.
Il 17 marzo in Comune è arrivata una comunicazione in cui si informava l'ente della realizzazione dell'elisuperficie e si chiedeva una manifestazione d'interesse, avanzata anche all'Asur, per l'utilizzo gratuito in caso di emergenza, definite con modalità di convenzione senza nessun onere in capo all'ente locale.
Il progetto prevede una piattaforma con una superficie di 25 metri di diametro interno.
L'amministrazione ha dato il suo consenso insieme all'abilitazione dell'Enac e sono state attivate in Regione le procedure per la verifica di assoggettabilità. Gli amministratori hanno tenuto conto di diversi fattori per giustificare l'interesse pubblico.
In primo luogo, "la proprietà, constatata l’assenza di servizi analoghi nella zona, intende offrire un servizio alla collettività concedendo la possibilità di atterraggio e decollo ai mezzi di emergenza, senza alcun costo per chi ne usufruirà per queste motivazioni. L’impianto si trova in una posizione baricentrica rispetto al territorio comunale, e ai limitrofi Monte San Giusto e Montecosaro, oltre che alla confinante zona industriale Brancadoro e alla frazione di Casette d’Ete di Sant’Elpidio a Mare ed è servita dalla viabilità provinciale".

Marta Micucci

Categoria: